LOGO-2016

Founder

Arch. Filippo Chiesa Ricotti

 

 

"Creativamente concreti, concretamente creativi​!"

 

Cookies policy

Privacy policy

Studio

Via Paolo Diacono, 6

20133 MILANO - Italia 

architetti@gruppotre.it
studio@pec.gruppotre.it


TEL +39 02 36519356 
FAX +39 02 36519357

​BLOG

Collaborazioni

Se vuoi collaborare con Gruppo Tre, invia un unico file PDF di max 5MB con il tuo CV ed alcuni esempi di tuoi progetti a architetti@gruppotre.it


facebook
twitter
linkedin
instagram
houzzlogog
homify
26/07/2019, 14:22



Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze
Guarda-Come-Bastano-Nuovi-Angoli-Colorati-per-Definire-le-Stanze


 Un appartamento milanese completamente trasformato, grazie al colore e a pochi ma ben mirati interventi sulla muraturaDi Roberta del Vaglio per Houzz



Un appartamentomilanese, in una palazzina dei primi del ’900, si presentava datato e pocoluminoso. Il desiderio del committente era, dunque, renderlo più contemporaneonello stile, più luminoso e anche più pratico: l’architetto, con pochi ma bencalibrati interventi sulla muratura, ha "liberato" la luce, facendo in modo checircolasse liberamente nel grande spazio giorno e ha usato il colore perscandire le arie funzionali e creare un decor armonico.


Chi ci abita: un giovane professionista
Dove: Milano,zona Isola
Anno di ristrutturazione: 2018
Architetto: Filippo Chiesa Ricotti e Marina Meola per Gruppo Tre Architetti
Superficie: 80 m² con una camera da letto e un bagno
Costo dell’intervento: 50.000 euro, arredi esclusi


Una grande zonagiorno, con doppio affaccio, in cui convivessero gli spazi destinati al lavoro,al relax e alla cucina. È questo il cuore del progetto e di questo appartamentomilanese. Il committente, infatti, non desiderava chiudere con pareti le variearee della grande sala, ma aveva bisogno che ciascuna di esse fosse bendefinita.  


La soluzione individuata dagli architetti èl’utilizzo del colore sulle pareti che, come vediamo in parte in questaimmagine, crea delle sezioni, ciascuna destinata a una diversa attività. Ilverde salvia identifica la zona studio, il bianco il living e il grigio chiarola cucina. 


Il grigio scuro è statoutilizzato per il disimpegno da cui si accede, attraverso porte a filo muro,alle varie stanze della casa. Le porte originali sono state sostituite persoddisfare il desiderio del committente di avere una casa dallo stile piùmoderno.Qui siamo in cucina: inquesta doppia foto è evidente il cambiamento ottenuto con la ristrutturazione:gli impianti sono stati realizzati ex novo, sono stati messi sotto traccia etutto è più ordinato ed essenziale.Il pavimento, come nel resto della casa, adeccezione del bagno, è in parquet di rovere prefinito. 


La cucina, prima deilavori, era un ambiente a sé stante: la parete che la divideva dal salotto èstata abbattuta per ottenere un unico grande spazio in cui lasciare fluire laluce naturale. Gli architetti hanno progettato anche il layout della zonaoperativa. Il focus è il pensile unico che contiene cappa e gocciolatoio,sospeso al di sopra del piano di lavoro e parzialmente incorniciato dallacolonna del forno. 


Il risultato è una composizione armonica, ricercata proprioperché la cucina è inserita nell’area living. Nel controsoffitto sono incassaticinque faretti.Per la camera da lettoè stato scelto un tono del blu tendente al verde, intenso e distensivo,applicato solo alla parete del letto.La casa è tuttacontrosoffittata in cartongesso, tranne in camera da letto, dove sono statepreservate, almeno in parte, le cornici in gesso originarie, più evidentinell’immagine successiva. In questo ambiente è stato costruito un tramezzoin muratura per realizzare la cabina armadio. 


La parete realizzata hacomportato l’interruzione della cornice in gesso originaria del soffitto.Questa interruzione è stata volutamente lasciata a vista come testimonianza delpassato dell’appartamento.Il pannello scorrevolein grigio scuro, visibile a sinistra, dà accesso alla cabina armadio.Sul soffitto, le cornici originarieOltre alla pareterealizzata per la cabina armadio, un altro elemento in muratura è statorealizzato per trasformare la nicchia dell’ingresso in una piccola lavanderia. 


L’intervento è visibile confrontando le piante del "prima" e del "dopo" lavori,in cui si nota anche l’abbattimento della parete della cucina, che ha creato ilgrande spazio aperto, con doppio affaccio, desiderato dal committente: ora laluce dalle due finestre inonda tutto l’ambiente.L’intervento piùprofondo di tutta la ristrutturazione ha riguardato il bagno, in cui la docciaera improvvisata e scomoda e lo stile era trascurato e datato. 


Pavimento: PatchworkBlack and White di Ceramica Sant’Agostino; rivestimento parete: Metal LookLight Iron di Marazzi; piatto doccia: Strada di Ideal Standard; sanitari elavabo: Ceramica Globo; rubinetteria: Ideal StandardL’impianto idrico di tutta la casa è statorifatto e questo intervento si è tradotto nello spostamento della doccia sulfondo, avendo cura di installare una porta in cristallo trasparente per lasciarentrare la luce naturale dalla finestra. Il piatto doccia è in resina ed è stato tagliatosu misura, in opera. 


Gabinetto e bidet sono stati affiancati, la nicchia in cuisi trovava la vasca è stata alzata di circa 20 cm, inserendo una putrella inacciaio per non creare scompensi strutturali.Il lavabo poggia su un cassetto in laminatogrigio, con apertura a gola.Nel complesso laristrutturazione ha centrato l’obiettivo di ottenere una casa confortevole edallo stile contemporaneo. 


La luce circola liberamente nel grande open space ei colori scandiscono gli spazi.Infine, i pochi ma mirati interventi in muraturahanno reso il tutto più funzionale, realizzando i desideri del committente.   



1
Create a website